Quick Browse
Movies
TV shows
Music
Games
Applications
Anime
Other
Facebook
Advertising

Friends
Torrent Download
Movie4u
1337x.to
Torrent Downloads




Racconto Di Natale 2008 iTALiAN LiMITED DVDRip XviD-MvN[UltimaFrontiera]


    Seeders : 9      Leechers : 40

Trackers List

Tracker NameLast CheckStatusSeedersLeechers




Torrent File Content (2 files)


Racconto.Di.Natale.2008.iTALiAN.LiMITED.DVDRip.XviD-MvN
     Racconto.Di.Natale.2008.iTALiAN.LiMITED.DVDRip.XviD-MvN.CD1.avi -
700.02 MB

     Racconto.Di.Natale.2008.iTALiAN.LiMITED.DVDRip.XviD-MvN.CD2.avi -
699.96 MB



Description



Titolo originale: Un conte de Noël
Nazione: Francia
Anno: 2008
Genere: Drammatico
Durata: 150'
Regia: Arnaud Desplechin

Produzione: Why Not Productions
Distribuzione: BIM
Data di uscita: Cannes 2008 - 05 Dicembre 2008 (cinema)




Catherine Deneuve, Mathieu Amalric, Melvil Poupaud, Chiara Mastroianni, Anne Consigny, Emmanuelle Devos, Hippolyte Girardot




Henri e Elizabeth, sono i figli di Abel e Junon. Abel, il figlio più grande é gravemente malato, rischia di morire a causa di una rara malattia genetica se non si sottopone ad un trapianto di midollo osseo. Purtroppo né la sorella né i genitori sono compatibili, e così, Joseph e Elizabeth decidono di mettere al mondo un altro figlio, Henri, nella speranza che almeno lui possa aiutare il fratello. La sfortuna vuole che anche questa opzione sia inutile, e Joseph muore all'età di sette anni. Il dolore per la famiglia é tremendo, e neanche la nascita di un quarto figlio, Ivan, riesce a cancellare del tutto le sofferenze, che man mano che passano gli anni, si trasformano in rancori, rovinando il rapporto tra alcuni dei componenti della famiglia. Solo qualche anno più avanti, quando Junon, la madre, scopre di avere la stessa malattia di Joseph e l'unico che può aiutarla é Henri, la famiglia si riunisce al completo nella loro città di origine.




Dopo "I re e la regina", uscito in Italia nel 2006, il regista Arnaud Desplechin riunisce ancora Catherine Deneuve, Mathieu Amalric, Jean-Paul Roussillon, Hyppolite Girardot ed Emmanuelle Devos, in una vicenda corale che ha per protagonista una famiglia francese.
Strutturato, secondo il suo modus operandi, in episodi, che ricordano atti teatrali, con personaggi più da assi di palcoscenico che da schermo cinematografico, "Un conte de Noël" vuole gettare uno sguardo impietoso all’interno di una famiglia in qualche modo disgregata, dopo un lutto rimosso.
In seguito alla grave malattia della madre, Junon (Deneuve), che necessita di un trapianto di midollo osseo da un donatore compatibile, figli, nipoti e amici si ritroveranno uniti per le feste di Natale nella casa di lei e del marito Abel (Roussillon). Sarà una resa dei conti, un sasso gettato per frantumare e chiarire anni di incomprensioni, mancanza di amore e lontananze.
E’ una specie di fiume, "Un conte de Noël", con affluenti e rivoli, che da una parte ingrossano, dall’altra diluiscono eccessivamente il nucleo della vicenda (il personaggio di Junon e il suo rapporto con i figli), approfondendo e scavando nelle storie personali dei personaggi, che hanno tutti qualcosa di nascosto e inconfessato.
Desplechin vuole farci riflettere sulla difficoltà di amare apertamente, di aprire i propri cuori, sull’amore materno dato e/o negato, sull’innaturalezza, ma necessità, nel confessare ad un certo punto della vita ad un figlio di non averlo mai amato – nella scena, apparentemente leggera, su un dondolo nella notte invernale, di Junon con il figlio Henri (Amalric), concepito solo allo scopo di salvare, con un trapianto di midollo, il fratellino di sei anni malato.
D’impianto teatrale, dicevamo, con dialoghi che sono spesso flussi di coscienza, logorroici chiarimenti, che accompagnano, senza pesare, lo spettatore per due ore e mezza in un’intricata e credibile vicenda di comportamenti umani, talora eccessivi, con pochi momenti all’aperto (su un treno, spesso in ospedale, nella notte di Natale, per le strade notturne innevate).
Una tragicommedia in cui Desplechin cerca di farci amare i suoi personaggi, riuscendoci, perdendo però per la strada molte trovate stilistiche (i protagonisti che si rivolgono alla camera; oggetti usati come simboli; divisione in due dello schermo) che rimangono lì, quasi esercizi di bravura dimenticati per la strada troppo lunga.

La frase: "Tu hai sempre desiderato un mondo perfetto. Tuo fratello non lo è".

Related torrents

Torrent NameAddedSizeSeedLeechHealth
1 Year+ - in Movies1.37 GB00
1 Year+ - in Movies1.37 GB11179
1 Year+ - in Movies699.94 MB82
1 Year+ - in Movies699.01 MB10
1 Year+ - in Movies1.37 GB15

Comments (0 Comments)




Please login or create a FREE account to post comments

Latest Searches

| brina myfreecams | Advanced Desktop Locker Pro 6 0 0 FINAL Serial TechTools | health hacks | Windows XP Professional SP3 x86 en US VMware image Dec 8 2016 | holiday retreat | Silvie 14 11 16 | radioactive imagine d | mikesapartment iwia please lick me xxx | che che re | love is strange |